martedì 4 settembre 2012

Il design eco-compatibile di Alisea alla 13ma Mostra Internazionale di Architettura

Gli ogetti comunicanti ideati e realizzati da Alisea - Art & Object Design sono stati scelti per il vernissage tenutosi il 28 agosto scorso all'esposizione "The Four Seasons. Architecture for the Made in Italy system from Adriano Olivetti to Green Economy", curata da Luca Zevi per il Padiglione Italia -Tese delle Vergini, Arsenale Venezia - all'interno della Mostra Internazionale di Architettura organizzata dalla Fondazione la Biennale di Venezia. A selezionarli lo stesso architetto urbanista, curatore dell'intero Padiglione, impegnato nella promozione di viali alberati del terzo millennio tramite l'arredo di grandi infrastrutture della mobilità. Per la Biennale è stato chiamato a rappresentare in modo innovativo e significativo il tema dell'architettura italiana contemporanea in rapporto allo sviluppo, alla sostenibilità ambientale e al rispetto per il territorio. Alisea, azienda associata alla rete di Change up!, è stata scelta perché in linea con questi temi: dal 1994 infatti si occupa di ricerca nell'ambito del riciclo e del riutilizzo, promuovendo un design etico che adotta materiali altrimenti destinati a diventare rifiuti. Ne escono progetti su misurua per la comunicazione aziendale volta al rispetto per l'ambiente. Per l'occasione ha realizzato portablocco in plastica riciclata da recupero di bottiglie per le bevande, penne provenienti dal recupero e dal riciclo di fanali di autovetture, blocco appunti in carta riciclata da maceri selezionati. La produzione è al 100% italiana, con filiera certificata dal marchio REMADE IN ITALY (ISO 14021) che garantisce e promuove i prodotti e i materiali italiani derivanti dal riciclo e dal riuso anche a livello internazionale.